15 libri da leggere in questo autunno 2021

libri da leggere autunno 2021

Gialli, letture di cinema ed editoria, nuove edizioni di grandi romanzi e storie esotiche: tra i libri da leggere in questo autunno 2021 ce n’è per tutti i gusti.

Con l’arrivo della stagione fredda arrivano anche i libri da leggere in questo autunno 2021: divano, copertina sui piedi e tisana calda in mano. 

Così, per affrontare al meglio questa nuova stagione, vi abbiamo raccolto in una Guida Instagram i 15 libri che proprio non possono mancare sugli scaffali di casa nei prossimi mesi. Ci sono dentro molte nuove uscite ma anche qualche evergreen che vale sempre la pena di ricordare, tutti editi da casa editrici indipendenti che, oggi più che mai, siamo felici di supportare.

Vi lasciamo un piccolo spoiler qui; i consigli completi li trovate nella nostra Guida Instagram 15 libri da leggere quest’autunno.

L’uccello nero, Gunnar Gunnarsson, Iperborea

L’uccello nero proprio non potevamo non citarvelo. Dovete sapere che si tratta di uno dei romanzi più amati da Ernest Hemingway e, per questo, anche uno dei più attesi di quest’anno in casa Iperborea

L’uccello nero di Gunnar Gunnarsson, il primo giallo della letteratura islandese, è ispirato a un fatto realmente accaduto, un caso giudiziario di inizi XIX secolo. 

L’ambientazione è quella della cupa e desolata terra d’Islanda, precisamente una fattoria tra i fiordi Nord Occidentali dell’isola dove vivono due coppie sposate. All’improvviso il marito di una e la moglie dell’altra scompaiono in circostanze misteriose. A raccontare il processo sarà un giovane e inesperto cappellano che, attraverso una testarda ricerca della verità, ci restituirà una profonda riflessione sul significato di colpa e sul senso di giustizia

«Ognuno di noi prima o poi, che lo voglia o no, si trasforma in torturatore e assassino. Tutti inchiodiamo alla croce il figlio di Dio! In noi stessi o nel nostro prossimo».

Che dite, non vi sembra il libro da autunno perfetto

La casa vivente, Andrea Staid, add 

add editore, per chi non la conoscesse, è una casa editrice indipendente nata a Torino nel 2010. Pubblica saggistica narrativa per raccontare la contemporaneità e lo fa attraverso la voce di autori e autrici dallo sguardo aperto ma profondissimo. 

Oggi ve ne parliamo non solo perché i libri di add sono pazzeschi ma anche perché, qualche settimana fa, la sede torinese della casa editrice è stata coinvolta in un incendio. Gli spazi, i materiali e i libri stanno bene ma, per ora, l’ufficio non è agibile. Così, per sostenere il lavoro di una squadra che lo merita, scegliere di comprare uno dei loro libri è sempre un’ottima idea.
Noi vi consigliamo La casa vivente di Andrea Staid, un racconto che unisce antropologia ed esperienza personale, viaggio ed etnografia e ci aiuta a riparare spazi e imparare a costruire che, a proposito dell’anno che è stato e di uffici non agibili, ci sembra proprio un’ottima lezione da apprendere.

Sempre di add editore ci sono anche L’atlante delle donne e Promemoria: entrambi, a noi, sono piaciuti davvero tanto.

Capelli, lacrime e zanzare, Namwali Serpell, Fazi Editore

Se anche in autunno avete voglia di viaggiare, Capelli, lacrime e zanzare di Namwali Serpell è il libro che fa per voi. Di questo romanzo The Wall Street Journal ha scritto: ​​«Un’epopea fondante, come l’Eneide di Virgilio… Anche se, nella sua mole tentacolare, nel suo sapore di commedia picaresca e nella sua fusione di tradizione familiare e politica nazionale, ricorda di più I figli della mezzanotte di Salman Rushdie».

La storia comincia nel 1904, sulle rive del fiume Zambezi. Dovete immaginare atmosfere esotiche, le Cascate Vittoria a pochi chilometri e una società in pieno clima coloniale

In questo scenario, all’interno di una stanza d’hotel, l’esploratore Percy M. Clark, annebbiato dalla febbre, commette un errore che sarà l’inizio di intrecci lunghi quanto le tratte oceaniche e che uniranno i destini di un albergatore italiano e quello di un garzone locale. Da quel momento tre famiglie dello Zambia (una nera, una bianca, una mista) saranno incatenate tra loro per sempre tra trionfi, errori, perdite e speranze, ​​«sullo sfondo di un panorama di fiaba, romanticismo e fantascienza». Capelli, lacrime e zanzare è un romanzo impossibile da sintetizzare in poche righe ma ci proviamo dicendovi che è stato considerato dal New York Times ​​«il romanzo d’esordio più ambizioso pubblicato in questo decennio» e questo riconoscimento se lo merita tutto. 

Ora, l’autunno è lungo e tre libri non bastano per accompagnarlo fino alla fine ma speriamo vi siano serviti per farvi venire voglia di leggere tutti i nostri consigli di lettura per questa stagione. Li trovate nella Guida Instagram 15 libri da leggere quest’autunno.

Non ci resta che augurarvi mesi di copertine sui piedi, tisane calde e letture pazzesche. 

Subito per te un buono sconto del 10%,
iscriviti alla newsletter!

ISCRIVITI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *