2018   2017


DICEMBRE   NOVEMBRE   OTTOBRE   SETTEMBRE   AGOSTO   LUGLIO   GIUGNO   MAGGIO   APRILE   MARZO   FEBBRAIO   GENNAIO


SCATOLA DI MARZO

UN OGGETTO DI DESIGN
Una coppia di tovagliette illustrate da Giulia Sagramola con il suo stile inconfondibile, con tante piante e un cane gigante! Il disegno è direttamente inserito all’interno del tessuto, in cotone di altissima qualità, realizzato ancora una volta a Chieri da artigiani esperti tessitori.
Inizia la giornata con una preziosa colazione a base di bellezza!

UN PROGETTO DI EDITORIA INDIPENDENTE
La nuova edizione del romanzo d’esordio di Giovanni Arpino che esce proprio in questi giorni per minimum fax. Sei stato felice, Giovanni è un libro di congedo dalla giovinezza e il primo di una serie di titoli italiani che usciranno all’interno della collana Classics.
“Una storia da ultima sbronza, in attesa dell’età adulta e del porco avvenire”.

LA PLAYLIST DEL MESE
Ogni mese una playlist speciale: è il turno di Alessandro Baronciani! Troverai sul fronte una sua illustrazione da incorniciare, sul retro la lista delle canzoni e la spiegazione di come è nata questa “cassettina”.
Ascolta la playlist sul nostro account Spotify, ci trovi come hoppipolla.box!

NUOVI PROGETTI DI ILLUSTRAZIONE DA SCOPRIRE
Una stampa in risograph di Silvia Reginato che sdrammatizza il tema della primavera, raccontandola dal punto di vista dei tanti che soffrono di allergia e che identificano la bella stagione con una sola parola: antistaminico!
Cura gli starnuti con un bel sorriso! Basterà?!

UNA PICCOLA SORPRESA
Una manciata di caramelle biologiche, prodotte con zucchero di canna, miele di zagara da ape nera sicula e oli essenziali purissimi: sono prodotte da Sabadì, marchio fondato da un giovane veronese che si è innamorato di Modica e da 10 anni coltiva il suo sogno in terra siciliana!

EXTRA (GRATIS o acquistabile separatamente)
Grande era onirica, il romanzo d’esordio di Marta Zura-Puntaroni edito da mimimum fax, un romanzo poco educato, coraggiosamente sincero e commovente.

SCOPRI COSA NE PENSA CHI L’HA RICEVUTA