Le biblioteche più belle d’Italia

biblioteche più belle italia

Biblioteche bellissime in Italia da scoprire in esplorazioni urbane e gite fuori porta.

Oggi vi portiamo in giro per le più belle biblioteche d’Italia, tra gli scaffali di chicche storiche e artistiche che valgono per forza una visita durante le vostre esplorazioni urbane o gite fuori porta.

Nella nostra ultima Guida Instagram abbiamo raccolto 10 biblioteche bellissime, da Napoli a Milano, da Torino a Venezia. Non ve le spoileriamo tutte perché, come al solito, vi lasciamo viaggiare alla scoperta di ogni tappa ma qualche anticipazione ve la dobbiamo proprio dare perché tra le biblioteche più belle d’Italia ci sono dei gioiellini che non possono aspettare. 

La Biblioteca di Fabrica a Treviso

Conoscete Fabrica? Si tratta di un hub fondato nel 1994 da Luciano Benetton e Oliviero Toscani con l’obiettivo di creare un luogo dedicato all’ispirazione intesa in senso rinascimentale, al learning-by-doing , dove i creativi under 25 di tutto il mondo potessero imparare e sperimentare la comunicazione contemporanea attraverso una contaminazione costante tra diverse discipline, come fotografia, video, grafica, design e musica.

Il risultato è uno spazio costruito nelle campagne vicine a Treviso e che ospita aule, installazioni artistiche, uffici e anche una biblioteca, progettata dall’architetto giapponese Tadao Ando. Le sue particolarità sono una forma a spirale che si restringe gradualmente verso il basso e grandi oblò che illuminano dall’alto. Contiene quasi 8.000 volumi dedicati a fotografia, design industriale, arte, grafica e comunicazione visiva, oltre a una vasta collezione di periodici internazionali e più di 400 CD e 300 DVD.

Per il catalogo, gli orari e tutti gli altri dettagli c’è il sito di Fabrica.

La Biblioteca Reale di Torino

La Biblioteca Reale di Torino è un tesoro tra i tesori. Parte delle Residenze Sabaude, inserite dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio dell’Umanità, questa biblioteca si trova all’interno del Palazzo Reale, antica dimora della famiglia Savoia.

Oltre a conservare oltre 200.000 volumi, carte antiche, incisioni e disegni, custodisce anche il celebre Autoritratto di Leonardo da Vinci.

La genesi della Biblioteca Reale ebbe inizio nel 1831 quando Carlo Alberto di Savoia-Carignano decise di ampliare la biblioteca di corte per far spazio alla sua collezione di libri acquistati da antiquari sparsi per tutta Europa. Nel corso degli anni, questa collezione diventò sempre più grande e dal 1839 iniziò a comprendere addirittura una raccolta di disegni dal Quattrocento al Settecento di grandi maestri italiani e stranieri, fra cui Michelangelo, Raffaello, Rembrandt e, appunto, Leonardo da Vinci. A forza di acquistare e collezionare, lo spazio della biblioteca, fino ad allora collocato al primo piano del Palazzo Reale, non bastò più e nel 1842 venne inaugurata la nuova sede, che poi è anche quella attuale, al piano terra dell’ala di levante del palazzo. 

Per visitare la Biblioteca Reale e conoscere tutte le informazioni basta un giro sul sito dei Musei Reali di Torino.

La Biblioteca Malatestiana di Cesena

La Biblioteca Malatestiana, fondata nella metà del XV secolo, deve il suo nome a Domenico Malatesta, signore della città di Cesena che ne volle fortemente la costruzione. Un contributo fondamentale arrivò, però, anche dai frati francescani che ospitarono la raccolta dei libri nei locali del loro convento.

Alla fine del Settecento questa biblioteca monastica venne trasformata in una caserma ma, nonostante questo, il suo patrimonio sopravvisse, anche grazie agli sforzi della stessa popolazione. Dal 1807 la Biblioteca Malatestiana tornò alle sue funzioni originali e, ancora oggi, mantiene lo stesso aspetto dell’epoca.

Dal 2005 è stata inserita nel Registro della memoria del mondo dall’UNESCO e grazie a restauri e valorizzazioni oggi è una visita che vale la pena dedicarsi.

Dopo questo primo giretto tra alcune delle più belle biblioteche del nostro paese, vi lasciamo alla nostra Guida Instagram 10 biblioteche bellissime in Italia. Godetevi il tour completo e organizzate i prossimi weekend all’insegna dei libri e dei luoghi più affascinanti in cui sono conservati.

Subito per te un buono sconto del 10%,
iscriviti alla newsletter!

ISCRIVITI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *