Cento false partenze

 16,00

Diciassette racconti esemplari usciti sui giornali americani tra il 1924 e il 1940, e qui disposti in ordine cronologico per comporre l’autobiografia in terza persona di Francis Scott Fitzgerald, dall’adolescenza ai primi successi e fallimenti, fino alla consacrazione. Pubblicata per la prima volta da Mondadori nel 1966 con il titolo Crepuscolo di uno scrittore nella collana dei “Quaderni della Medusa” diretta da Elio Vittorini, la raccolta viene ora riproposta da Belleville nella traduzione originale di Giorgio Monicelli. La sequenza è quella voluta dal biografo Arthur Mizener che, nella prefazione alla prima edizione americana del 1957, scriveva: «Fitzgerald si riconferma un archetipo», «un campione di false partenze della professione di scrittore».
ISBN: 9788890002410
288 pagine
Pubblicazione: nov 2017

CONSEGNA ENTRO 3 GIORNI LAVORATIVI

Disponibile

Categorie: , Tag: