IL NOSTRO MANIFESTO

hoppípolla è un progetto che ha la missione di sostenere la cultura indipendente, attraverso la creazione di un nuovo canale distributivo nella forma di una scatola a sorpresa.

Selezioniamo, sosteniamo e promuoviamo realtà creative, coraggiose e differenti, attraverso una ricerca continua e attenta, per offrire ogni mese nuovi contenuti di alta qualità che sappiano sorprendere e al contempo raccontare una storia.

La nostra proposta è composita e varia, spazia dal design, alla musica, all’illustrazione, all’editoria, per arrivare anche a piccole eccellenze gastronomiche e al cinema d’autore.

Come selezioniamo i prodotti

Abbiamo iniziato coinvolgendo designer, illustratori, piccoli brand e case editrici che già conoscevamo, con i quali avevamo instaurato rapporti di fiducia e amicizia e che hanno subito sostenuto la nostra idea.

A volte scegliamo un tema preciso, altre solo un’ispirazione che fa da traccia: in ogni caso, facciamo tantissima ricerca, ci confrontiamo a lungo e non ci accontentiamo. La selezione è un po’ come un tetris, in cui tutti gli elementi devono incastrarsi alla perfezione.

I prodotti inseriti vengono acquistati direttamente oppure progettati insieme e realizzati ad hoc per hoppípolla. Questo è il caso più frequente con gli illustratori, con i quali fin da subito abbiamo iniziato a co-produrre dei prodotti originali ed esclusivi, come il cappellino da bici disegnato da Vinil, la toppa di Martina Tonello o lo strofinaccio di Marialaura Fedi, la spilla di Fatomale o il set di tovagliette di Giulia Sagramola: l’illustratore pensa al disegno, noi a tutte le fasi di produzione e confezionamento.

Tutti i prodotti sono poi rigorosamente realizzati in Italia o in Europa: crediamo che sia importante dimostrare che sia possibile produrre al giorno d’oggi prodotti d’eccellenza ma accessibili, coinvolgendo realtà locali, ciascuna tra le migliori del proprio campo.

Cerchiamo di ridurre il più possibile i trasporti della merce, commissionando tutte le fasi di produzione (nel caso siano coinvolte più realtà) sullo stesso territorio.

Ci piace paragonarci a una rivista specializzata che prende forma, a cui ci si abbona perché se ne condivide la linea editoriale, anche se ne non si conoscono precisamente tutti i contenuti.

Ora tocca a te

Consideriamo ciascuno dei nostri abbonati come un nostro partner: ogni mese ascoltiamo i tuoi consigli, leggiamo attentamente i tuoi feedback e pian piano mettiamo in piedi nuove buone pratiche.

Per noi è importante avere il tuo supporto, perché è così che il nostro lavoro acquisisce significato e diventa davvero un veicolo di cultura, di ispirazione e di fonti che aiutino ad ampliare i propri orizzonti.

Spargi la voce e seguici su Facebook e Instagram!

E iscriviti alla nostra newsletter, per ricevere le offerte riservate e, una volta a settimana, la Link Parade, la raccolta di articoli e le notizie che secondo noi non puoi assolutamente perderti!

“Le idee racchiuse in se stesse si inaridiscono e si spengono.

Solo se circolano e si mescolano, vivono, fanno vivere,

si alimentano le une con le altre e contribuiscono

alla vita comune, cioè alla cultura.”

(Gustavo Zagrebelsky)

Dall’inizio della nostra avventura abbiamo sostenuto e contribuito a diffondere il lavoro di:

La Marchigiana, Flanerí e 42Linee, HOODOOH, lepalle.it, Titoo for you, Izmade, Lahar Magazine, Matteo Signorelli, toc, Officine Gualandi, This is not a love song, namoo, Pastiglie Leone, We Love Rock, Lök Zine, StudiOrtica, Piccolo Seeds, Write Sketch &, FORO, Toppatche, Fratelli Bonvini, Ylenia Manzoni, Eleonora Antonioni, Pollaz, Rimini Rimini Bags, Frizzy Pazzy, Millim Studio, Papier Tigre, Bolo, Martina Tonello, Tessitura Artistica Chierese, Marialaura Fedi, L’Orma Editore, Melissa, Kanz Architetti, Edizioni nottetempo, Clara De Lorenzi, Tipografia Reali, AstiCera, Pijama, MYAU Zine, Gomma – Piccolo e gioioso festival d’illustrazione, Cinzia Franceschini, Davide Robaldo, Silvia Reginato, Lucia Biancalana, Alessandro Pastore, Marzia Pellegrinelli, Valentina Troiani, Roberto Gentili, Eliana Albertini, Magda Azab, Susy Zanella, Silvia Mauri, Davide Zamberlan, Orazio Matarazzo, Alessandro Pelissetti, Fatomale, Studio Arhoj, Eris edizioni, Altalena fanzine, Alessandro Pautasso, minimum fax, Moebe, Polpettas, Eddi Bassi di Circolo Magnolia, Hikimi, BASE Milano, edizioni SUR, Giulia Sagramola, Alessandro Baronciani, Silvia Reginato, Sabadì, Luca Binaglia, Studio Rebigo, Il Mucchio Selvaggio, Sabrina Gabrielli, Italianism, Angelica Gerosa, SUR, MusicalZOO, Alessandra Marianelli, Daniele Morganti, Elisa Delle Donne, Gianluca Militello, Giulia Nava, Simone Razzano, Piccolo Seeds, Violeta Lopiz, Illustratore Italiano, Apolide, Cotonfioc, Valerio Vidali.